665-imgL’opera “Fiore” è un’installazione site-specific per lo spazio ricavato nel cuore dei giardini pubblici, tra i due platani secolari. Un letto tessuto di fili di acciaio replica le foglie a cascata di un Cipresso del Kashmir o di un Salice Piangente: ne richiama la perfezione d’intarsio e di cesello, riflette e rifrange la luce giocando (come le foglie) con il sole e le angolazioni dei suoi raggi.
“Fiore” è una pausa, un punto d’appoggio mentale e dello sguardo per trovare un momento di osservazione e contemplazione. Un’opera costruita su un’idea di trasparenza e geometria, “imparando” dalla botanica, cui rimanda nella forma, nella struttura e nel titolo.
È l’arte che invita a fermarsi e a guardare la natura, vera protagonista di questa scultura che cerca uno scambio e un’impossibile mimesi con la vegetazione circostante.

Orticola inaugura un nuovo progetto dedicato all’arte contemporanea con Velasco Vitali.

Velasco Vitali, Fiore, 2011.
Ferro, tessitura metallica e filo d’acciaio, 250 x 160 x 300 cm
Ph. Carlo Borlenghi
Una produzione ArchiViVitali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...