La teoria delle impronte/1

Da domenica 28 giugno al 4 ottobre sono esposti nella sede del Circolo di Bellano, opere calcografiche degli artisti contemporanei della stamperia d'arte Corrado Albicocco. Nell’atrio settecentesco del palazzo,le sorprendenti lastre originali mai viste e il cappotto usato per le matrici di Jannis Kounellis. In mostra i fogli straordinari di Carla Accardi, Giovanni Frangi, Nunzio, Luca Pignatelli, Piero Pizzi Cannella, Francesco Poiana, Giuseppe Santomaso, David Tremlett, Lorenzo Vale, Emilio Vedova, Velasco Vitali, Sateca Zec, Giuseppe Zigaina.

Featured post

Un orologio d’oro nella natura

Le quarantotto opere di Velasco Vitali sono lì a scandire i giorni della fermata generale. Complice un giardino in pieno rigoglio primaverile, l'artista ha voluto fissare sulla tela i cambiamenti di quel piccolo pezzo di mondo che per due mesi è stato il suo universo. Lo ha fatto in compagnia di una comunità variegata fatta di artisti come lui, giornalisti, attori e scrittori che hanno condiviso, in videochiamate Instagram, momenti molto complicati grazie all'arte e, perché no, grazie anche a quella "chiacchiera" nobilitata dalla clausura e dalla limitazione dei contatti sociali.

Featured post

ArchiViVitali, arte e cultura a Bellano

BELL'ITALIALara Leovino Borgo vivace e autentico, ancora al riparo dai grandi flussi turistici, Bellano è la meta ideale per un tour fuori porta tra lago e montagna, e non solo per storia e paesaggio. L'associazione ArchiViVitali da anni promuove senza fini di lucro eventi culturali. Al centro tre autori bellanesi doc che condividono lo stesso... Continue Reading →

Le “Impronte” vanno scoperte

Il Circolo di Bellano riapre i battenti dopo la sosta forzata ed ospita la mostra "La teoria delle impronte" dedicata alla tecnica dell'incisione. L'esposizione, curata da Velasco Vitali, permette di ammirare alcune opere calcografiche degli artisti contemporanei della Stamperia d'arte Corrado Albicocco di Udine, una delle migliori d'Italia. L'atrio del palazzo settecentesco che ospita il Circolo, accoglie i visitatori con una mostra nella mostra. Sono, infatti, esposte le sorprendenti ed inedite lastre originali e il cappotto usato per le matrici di Jannis Kounellis, il grande scultore e pittore greco, naturalizzato italiano, morto due anni fa.

Le mostre di Vitali

Bellano. Il Circolo di Bellano, in questa seconda parte dell'anno, ospiterà tre mostre dedicate alla tecnica dell'incisione. Si comincerà oggi (dalle 17 alle 20) con "La teoria delle impronte 1" curata da Velasco Vitali, prodotta da ArchiViVitali in collaborazione con il Comune di Bellano e il sostegno della Camera di Commercio Como Lecco, l'Orrido di Bellano e la Torneria Automatica Alfredo Colombo.

LA TEORIA DELLE IMPRONTE

ArchiViVitali dedica le mostre della seconda parte dell’anno alla magica e alchemica tecnica dell’incisione originale. Lo spunto è la conclusione dell’archivio dell’opera incisa di Giancarlo Vitali che sarà presentato il 26 settembre. A questo fa da prologo, da domenica 28 giugno, La teoria delle impronte 1 la mostra che indaga l’utilizzo di questa tecnica da parte di artisti contemporanei. Seguirà, dal 24 ottobre, La teoria delle impronte 2 che rintraccia i maestri indiscussi dell’incisione ospitata dalla Raccolta delle stampe Achille Bertarelli del Castello Sforzesco di Milano.

La classe di Ken Scott in mostra. E gli alunni diventano artisti

Lo spazio del Circolo di Bellano oggi ospiterà un artistico ultimo giorno di scuola. Ne saranno protagonisti 184 alunni di 8 classi delle scuole primarie e secondarie di Bellano e una classe della secondaria di Dervio. Sino a sabato 20 giugno esporranno le loro 200 opere, raccolte sotto il titolo "La classe di Ken Scott". Il riferimento è alla mostra "George Kenneth Scott. Eats&Drinks&Pizza" inaugurata al Circolo il 7 dicembre scorso e curata da Velasco Vitali.

LA CLASSE DI KEN SCOTT

200 opere realizzate da 184 studenti di 8 classi delle scuole primarie e secondarie Monsignor Luigi Vitali e una classe della secondaria di Dervio saranno esposte al Circolo di Bellano da lunedì 8 giugno, ultimo giorno di scuola, fino a sabato 20 giugno. La mostra è il frutto del lavoro svolto nel corso dell’anno scolastico dopo aver visitato la mostra George Kenneth Scott. Eats&Drinks&Pizza insieme al curatore Velasco Vitali, con gli insegnanti Valentina Conca, Cristina Falavena, Claudia Ferraroli, Maria Paola Foti, Mario Passador, Roberta Tacchini, Roberta Tadini e Linda Gazzato.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: