Le voci del (prossimo futuro)

corriere-seradi Vincenzo Trione
CORRIERE DELLA SERA

2017 e oltre: i tempi per capire come cambia il mondo. L’anniversario del “Corriere” diventa un’occasione per gettare lo sguardo in avanti. Con diversi linguaggi.
L’arte di Giancarlo Vitali è una di queste voci.

Giancarlo Vitali (1929) ha un rapporto artistico con il “Corriere”. Il suo mentore Giovanni Testori, storica firma del quotidiano di via Solferino, che nel 1983 resta colpito dalla riproduzione di una sua opera in cui si vede un coniglio squartato. Da quel momento tra Vitali e Testori si stabilisce un intenso sodalizio. È il 1985 quando lo scrittore dedica all’amico pittore un articolo sulla terza pagina del “Corriere” e ne promuove una mostra a Milano. Forse rievocando quel lontano diagolo, Vitali ha realizzato un’opera nella quale recupera una pagina del “Corriere” e la tratta come materia da accartocciare e da maltrattare attraverso cromie di matrice informale.

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: