Vitali e Tabucchi amici a distanza

Noi vogliamo festeggiare il compleanno di Giancarlo Vitali ricordando la sua singolare ma intensa amicizia con lo scrittore Antonio Tabucchi. Usiamo l’aggettivo “singolare” perché i due non si sono mai incontrati, il loro è stato un rapporto fatto di lettere, reciproci “regali”, di una telefonata ed affidato soprattutto ad un intermediario di fiducia quale Sara, la figlia dell’artista. L’inizio di questa amicizia avviene simbolicamente nel 1994. In quell’anno nella Sala Castellana del Castello Sforzesco di Milano, si svolge un’antologica dell’incisione di Giancarlo Vitali ed esce il romanzo “Sostiene Pereira” di Tabucchi.

Create a website or blog at WordPress.com

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: